Villach, ridente cittadina austriaca della regione della Carinzia, dista pochi chilometri dal confine italiano e sloveno, ed è un’interessante meta turistica. Per chi non vive in Friuli, Trentino o Veneto raggiungerla in auto non è certo facile, poichè le distanze iniziano ad essere ragguardevoli. Ecco quindi una breve guida su come arrivare a Villach in aereo: la città non è dotata di un aeroporto internazionale, ma con un po’ di spirito di adattamento il viaggio sarà piacevole e divertente, e vi permetterà di esplorare luoghi e città che non avete preventivato.

Infatti, l’unico modo per arrivare a Villach in aereo è quello di prendere un volo per un’altra città, e proseguire poi in autobus, treno o auto a noleggio.

Gli aeroporti internazionali più vicini a Villach sono quello di Klagenfurt (43 chilometri) e quello di Lubiana, la capitale della Slovenia, da cui dista 77 chilometri. Purtroppo nè a Klagenfurt nè a Lubiana atterrano voli diretti dall’Italia: per questo motivo, la risposta alla domanda “come arrivare a Villach in aereo” implica l’acquisto di un biglietto per Trieste o per Vienna, e procedere poi il viaggio a destinazione via terra.

Atterrare a Trieste

L’aeroporto di Trieste, a onor del vero sito sul territorio della provincia di Gorizia, può essere comodamente sfruttato per arrivare a Villach in aereo da chi abita in altre regioni italiane. La compagnia low cost irlandese Ryanair vola a Trieste da Bari, Catania e Roma Ciampino, mentre con Alitalia è possibile raggiungere lo scalo friulano da Milano Linate e da Roma Fiumicino.

Una volta atterrati a Trieste è possibile procedere verso Villach con un’auto a noleggio: la distanza da percorrere è di circa un’ora e 30 minuti.

Atterrare a Vienna

Un altro modo per arrivare a Villach in aereo è quello di prendere un volo per Vienna. In questo caso la distanza da compiere a terra è maggiore rispetto ad atterrare a Trieste, ma il vantaggio di questa soluzione è che i voli per Vienna partono da praticamente ogni aeroporto italiano, con frequenza giornaliera o poco più. Austrian Airlines, la compagnia di bandiera austriaca, garantisce infatti collegamenti da e per Bologna, Milano Malpensa, Napoli, Venezia, Bari, Cagliari, Catania, Firenze e Palermo, mentre da giugno 2018 Wizz Air volerà a Vienna da Bari e Roma Fiumicino. Ci sono anche Volotea da Genova, Eurowings da Pisa, Easyjet da Milano Malpensa e Vueling da Roma Fiumicino a completare la panoramica di voli dall’Italia a Vienna.

Dopo l’atterraggio nella capitale austriaca, per arrivare a Villach dovrete procedere in direzione sud. Il viaggio si può effettuare in treno, con l’autobus o con un auto a noleggio.

Articoli correlati