Le Canarie sono un arcipelago spagnolo composto da sette isole, situate in pieno Oceano Atlantico, al largo delle coste dell’Africa. Un vero e proprio paradiso, dove il clima è perfetto tutto l’anno, il sole splende costante e le magnifiche spiagge invogliano i visitatori di tutta Europa (e non solo) a scappare dai freddi inverni continentali.

Arrivare alle Canarie non è difficile, poichè numerose compagnie aeree effettuano ogni giorno voli diretti dall’Italia: ma una volta giunti a destinazione spesso si è invogliati a spostarsi tra le isole per visitarne altre, alla scoperta di nuovi panorami, nuove spiagge e nuovi stili di vita. Ecco quindi una breve guida su come spostarsi tra le Isole Canarie.

In nave

Le compagnie di navigazione Fred Olsen e Naviera Armas effettuano collegamenti giornalieri tra le diverse isole delle Canarie. Entrambe coprono più o meno le stesse rotte, ma le più famose e utilizzate dai turisti sono in assoluto Playa Blanca – Corralejo (per spostarsi da Lanzarote a Fuerteventura), Morro Jable – Las Palmas de Gran Canaria (per spostarsi da Fuerteventura a Gran Canaria) e Los Cristianos – San Sebastian de la Gomera (per i day trip da Tenerife a La Gomera). Risultano attive tuttavia rotte da e per tutte e sette le isole, comprese El Hierro e La Palma, le più remote dell’arcipelago.

Sia Fred Olsen che Naviera Armas mettono a disposizione la possibilità di acquistare il biglietto direttamente online, pagando con carta di credito. I prezzi variano in base alla stagionalità e a quanto prima si acquistano i biglietti. Sono anche previsti sconti per i residenti delle Isole Canarie.

In aereo

Le compagnie aeree BinterCanarias e CanaryFly effettuano collegamenti giornalieri tra le isole: un ottimo modo, rapido ed efficiente, per spostarsi tra le Isole Canarie. Tutte e sette dispongono infatti di un aeroporto (a Tenerife poi ce ne sono due).

Entrambe le compagnie aeree hanno in flotta dei piccoli aeromobili ATR 72-500 e ATR 72-600 da 68 e 72 posti, comodi e veloci, e soprattutto piccoli quanto basta per riuscire ad atterrare presso gli aeroporti di Valverde (isola di El Hierro), Santa Cruz de la Palma (isola di La Palma) e San Sebastian de la Gomera (isola di La Gomera).

Per acquistare il biglietto è possibile procedere direttamente online sui siti ufficiali delle compagnie, selezionando le date e il numero di passeggeri, e acquistando con carta di credito.

Spostarsi tra le Isole Canarie in aereo è senza dubbio il modo più rapido per visitare El Hierro, La Palma o La Gomera: queste tre isole infatti sono completamente tagliate fuori dal turismo di massa, che invece ha investito pesantemente Lanzarote, Fuerteventura, Gran Canaria e Tenerife. Qui la vita scorre lenta e tranquilla, e visitarle in aereo dà la possibilità di scoprire un angolo di mondo davvero remoto, che farete fatica a dimenticare.

Articoli correlati