Roma è una splendida città, ricchissima di cose da fare e vedere. La capitale d’Italia è una delle città più visitate del mondo, ed anche una delle più… stressanti. Potrebbe non apparire il termine adeguato, ma molti turisti si recano a Roma senza aver organizzato il viaggio e questo comporta stress, perdite di tempo, e spesso si spende anche più del necessario in trappole per turisti o nei mezzi di trasporto.

Ecco quindi qualche consiglio per visitare Roma senza stress e cercando anche di risparmiare, per quanto possibile, ricordando che si può viaggiare, mangiare bene e vivere una vacanza davvero indimenticabile anche senza spendere centinaia di euro.

Punti fermi per una visita della città di Roma:

  • Come raggiungere Roma? Arrivare a Roma in macchina se si parte dal Nord o Sud Italia è stancante e stressante. Invece spesso si trovano offerte con il treno, come per esempio tariffe di meno di 30 euro da Milano o Venezia. Se si trova un volo low cost si può raggiungere Roma anche in aereo.
  • Come ci si sposta a Roma? Questo è uno dei punti tragici, ma in realtà spostarsi a Roma non è difficilissimo. Ci sono due linee della metro, la A e la B, e diversi bus, che però non sono molto puntuali e sono al centro della polemica per il servizio di scarsa qualità. Se vi spostate in centro a Roma, optate per i piedi… oppure optate per il bikesharing 0,50 euro per mezz’ora di pedalata, ecologico, rapido ed economico.
  • Visitare Roma: quale periodo dell’anno? In realtà Roma è bella tutto l’anno, ma luglio ed agosto non è indicato come periodo a meno che non abbiate una resistenza al caldo afoso davvero eccezionale. Optate per i mesi primaverili, al massimo giugno, e per settembre ed ottobre. In alta stagione, ovviamente, gli alberghi costano di più: prenotare per tempo può essere utile per risparmiare.
  • Compro o non compro il Roma Pass? Il Roma Pass è una carta dal costo di 30 euro che permette di usare tutti i mezzi pubblici per tre giorni, l’ingresso gratis nei primi due musei o siti archeologici del circuito nel quale entrate. Se comprare o meno la Roma Pass dipende solamente da voi: 30 euro non sono pochi, contate che potete anche comprare il biglietto per tutti i mezzi pubblici valido per tre giorni a 11 euro o quello di 4 euro che vale per tutta la giornata.
  • Dove dormire a Roma? Se volete dormire in zona centralissima, allora non potete certo aspettarvi prezzi popolari. Ma sei vi spostate in zona San Lorenzo o Stazione Termini, potete trovate anche dei B&B e dei piccoli appartamenti dove spendere anche meno di 70 euro a notte.
  • Mangiare a Roma. Alla larga dalle trappole per turisti: lì si mangia davvero male, o comunque non cucina romana, e si spende tanto. Su internet trovate la recensione di tantissime osterie tradizionali romane dalle quali uscire a pancia piena spendendo meno di 20 euro, spesso sono nascoste o poco pubblicizzate. Voi nel dubbio guardate dove mangiano i romani e non i turisti.
  • Sfruttare le occasioni. Ad esempio, se volete risparmiare, potete visitare Roma il 1 maggio, quando la maggior parte dei siti apre a solo 1 euro. Se visitate Roma il 29-30 settembre, che sono le Giornate Europee del patrimonio, sicuramente riuscirete a risparmiare del denaro. Lo stesso vale per il 19-20 maggio, la notte dei musei.
  • Segui gli itinerari alternativi. Non visiterai (stavolta) la cappella Sistina o il Colosseo, ma potrai scoprire altri lati altrettanto emozionanti di Roma. Puoi evitare le attrazioni a pagamento della città, o limitarti a vedere e fotografare da fuori il Colosseo, se proprio ci tieni ma vuoi risparmiare.

Articoli correlati