Il Salento, situato all’estremo sud della Puglia, è una zona presa d’assalto d’estate, grazie alle sue spiagge caraibiche e alla vivacità della sua vita notturna. Ma oltre a sole e mare c’è molto di più, e vale la pena visitare questa regione durante tutto l’arco dell’anno. Ecco quindi cosa vedere nel Salento in inverno, quando comunque le temperature non sono mai troppo rigide.

Lecce

La città di Lecce conta circa 100.000 abitanti ed è un ottimo punto di partenza per esplorare la zona del Salento. Il suo bellissimo centro storico barocco, che si snoda attorno a Piazza Sant’Oronzo, è denso di edifici pubblici e privati realizzati usando la famosa pietra locale. Da non perdere il Monastero degli Olivetani, oggi sede della facoltà dei Beni Culturali dell’Università del Salento, che nel XII secolo era un convento. Molto bella anche la Basilica di Santa Croce, costruita in stile barocco, e dotata di una facciata ricca e di uno splendido rosone centrale.

Otranto

Otranto è la località più a est d’Italia. Vero e proprio paradiso per i vacanzieri d’estate, ma anche una delle mete imperdibili da vedere in Salento in inverno. Il centro storico, racchiuso da massicce mura difensive, è un labirinto di stradine su cui si affacciano casette bianche. Il suo passato, che ha visto alternarsi la dominazione di greci, aragonesi e bizantini, emerge in numerosi palazzi della città. Da non perdere ad esempio il Castello Aragonese e la Chiesetta bizantina di San Pietro, presso la quale, secondo la leggenda, il Santo fece sosta durante il suo viaggio dalla Palestina a Roma.

Corigliano d’Otranto

Da Otranto ci spostiamo poi verso Corigliano d’Otranto, che si estende nella parte centrale della provincia di Lecce. Questo piccolo comune nasconde numerosi monumenti e luoghi di interesse, tra cui la Chiesa madre di San Nicola Vescovo, edificata nel XVI secolo e ristrutturata nel 1622. Al suo interno si può ammirare il bel mosaico sul pavimento, che raffigura le scene bibliche lungo l’Albero della vita. Dopo qualche minuto di riposo in Piazza Vittoria, è possibile proseguire verso l’imponente Castello de’ Monti, uno dei più bei monumenti di architettura militare cinquecentesca di tutta Italia. Di pianta quadrangolare con quattro torri agli angoli, il castello è senza dubbio una delle principali cose da vedere nel Salento in inverno.

Presicce

Presicce fa parte della lista dei borghi più belli d’Italia, e ciò senza dubbio lo rende una delle cose da vedere nel Salento in inverno. La sua particolarità unica è che al di sotto della centrale Piazza del Popolo è stata costruita una vera e propria città sotterranea: qui si trovano infatti gli antichi frantoi, che venivano usati secoli fa per produrre l’ottimo olio locale, e i lavoratori vivevano sotto terra sei mesi all’anno, senza venire a contatto con la luce naturale. Il motivo? L’umidità e la temperatura rendevano possibile lavorare anche in inverno.

Specchia

Chiudiamo l’elenco di cosa vedere nel Salento in inverno con Specchia, anch’esso dichiarato uno dei borghi più belli d’Italia. Qui il tempo sembra essersi fermato, e non può mancare una visita approfondita alla Chiesa della Presentazione della Beata Vergine Maria, alla Chiesa e Convento dei Francescani Neri e al Castello Risolo, situato in pieno centro, risalente al Cinquecento e centro della cinta muraria della cittadina.

Articoli correlati