Negli ultimi anni sempre più turisti, italiani e non solo, stanno riscoprendo le spiagge della Sardegna. Quest’isola magica e selvaggia è ricchissima di lidi enormi, altri piccoli e nascosti e molto intimi. L’acqua è pulitissima e ci sono destinazioni sia per chi ami lo sport, che per le famiglie e chi vuole rilassarsi. Specialmente la Sardegna meridionale è ricchissima di spiagge davvero spettacolari: ma quali sono le migliori?

    • Spiaggia di Su Giudeu. Fra tutti i lidi della Sardegna Meridionale, quello di Su Giudeu è sicuramente uno dei più famosi e dei più apprezzati. La spiaggia si trova vicino a Domus de Maria, provincia di Cagliari, poco distante da Chia. La spiaggia è estremamente lunga e circondata da dune di sabbia, che è di colore bianco. Il lido così candido e dal colore bianchissimo la rende una spiaggia famosa in tutta l’isola.
      Il nome della spiaggia deriva da quello di un polpo che abita le acque e gli scogli tutt’attorno. Al tramonto la spiaggia Su Giudeu si anima di ragazzi, è ideale per fare un bell’aperitivo in compagnia. Inoltre è attrezzata con un diving center, con un camping ed un ristorante.
    • La Spiaggia della Tuerredda. La Spiaggia della Tuerredda si trova a circa 3 km da Chia, la si raggiunge seguendo la panoramica per Teulada. Si tratta di un lido che si estende per circa 600 metri e che è ideale soprattutto per chi ami andare in barca, dato che è riparato dal maestrale.
      La spiaggia in questione è un vero e proprio gioiello della Sardegna sud-occidentale, fra l’altro è ritenuta una delle più belle dell’isola intera, grazie alla sabbia estremamente fine, alla presenza della macchia mediterranea ed al mare riparato dal vento, in una insenatura spettacolare che sembra uscire da una cartolina.
    • La spiaggia di Cala Cipolla, vicino a Chia. Si tratta di un lido che si trova poco distante da Domus de Maria. Famosa per il colore stupefacente dell’acqua, color smeraldo, e per la sabbia bianca che brilla al sole, è circondata dalla macchia mediterranea che rende questo luogo quasi una zona di meditazione, silenzio e contemplazione della bellezza della natura. La zona è attrezzata e vicino a Cala Cipolla ci sono diversi hotel.
    • Spiaggia di Porto Giunco, o dei due mari.
      La spiaggia di Porto Giunco è chiamata dei due mari perché poco dietro il lido si trova un piccolo stagno. Si tratta di un lido che troviamo nel territorio di Villasimius, fra insenature nella roccia, acqua verde chiara e fichi d’India. Il panorama che circonda la spiaggia di Porto Giunco è davvero fantastico: lungo i 32 km della costa, si può sentire solamente il profumo del mare, del mirto e i colori mozzafiato delle acque turchesi e verdi.
    • La spiaggia di Porto Pino. La spiaggia di Porto Pino consiste in un lido circondato dalla pineta di pino d’Aleppo (un albero molto raro), ed è nota per essere una spiaggia molto comoda, una delle più attrezzate della Sardegna del Sud. La spiaggia di Porto Pino si trova a Villasimius, e si affaccia su una baia di grandi dimensioni. È ideale per tutta la famiglia.
    • Portu de S’Illixi. Si trova a nord di Capo Ferrato, in località Ferraxi, sulla costa di Muravera e quindi nella Sardegna sud-orientale. Questa bella spiaggia dalla sabbia dorata, e caratterizzata dalla presenza di numerose conchiglie, è ideale soprattutto per chi cerchi pace e spazio (è lunga 250 metri), e per chi voglia fare immersione e snorkeling, perché il fondale diviene quasi subito fondo, e l’acqua è talmente trasparente da poter vedere chiaramente tutto ciò che si trova sulla sabbia del fondale.
    • Costa Rei. Costa Rei è una lingua di sabbia rosa di 8 km che alcuni ritengono una delle spiagge più belle del mondo. Le piccole insenature della costa creando delle piscine naturali di acqua, ci sono tante piccole spiagge con servizi e con tutto quello che serve per passare una giornata di relax.

Articoli correlati