Fra i numerosi benefici sociali che l’INPS riconosce agli ex iscritti ed ai loro familiari vi sono anche i soggiorni benessere INPS, benefici che vengono riconosciuti a favore degli iscritti per permettere loro di trascorrere delle vacanze in località montane, marine, termali in Italia, o in località culturali dove effettuare attività ricreative. I soggiorni benessere INPS sono meglio noti oggi come Estate INPSieme Senior 2019.

I soggiorni benessere INPS (ex bando Benessere INPS) sono quindi delle ottime opportunità rivolte anche a persone non autosufficienti per un periodo di tempo fra 8 e 15 giorni, da metà giugno ad ottobre. I soggiorni benessere INPS sono ‘all inclusive’ vale a dire includono anche vitto, alloggio, trasporti da e per casa, intrattenimenti vari, attività culturali ed escursioni alle quali si partecipa. I vari partecipanti pagano una quota che varia a seconda dell’indicatore ISEE del reddito. L’assegnazione dei posti nei soggiorni benessere INPS avviene per mezzo di bandi di concorso che vengono pubblicati nella sezione Iniziative Welfare del portale iNPS. Il numero dei posti a disposizione varia di anno in anno tenendo conto anche delle risorse INPS. Si può avere informazione aggiornata sul numero dei posti nel Catalogo delle Opportunità pubblicato di anno in anno sul sito INPS. Come sempre, l’accesso ai soggiorni benessere INPS avviene per mezzo dell’elaborazione di una graduatoria che tiene conto dell’ISEE (minore è l’ISEE più alto è il posto in graduatoria). 

Ma vediamo maggiori informazioni ed approfondimenti sui Soggiorni benessere INPS: chi può fare domanda per accedere, quali sono le condizioni e come si fa domanda usando il sito INPS per i soggiorni benessere INPS 2019.

 Chi può accedere ai soggiorni benessere INPS

 Innanzitutto i soggiorni benessere INPS sono destinati ai pensionati INPS che siano iscritti alle Gestioni Dipendenti Pubblici, ex Ipost, ex Enam, e anche ai loro familiari purché conviventi. 

Hanno accesso ai soggiorni benessere INPS anche gli orfani minori di età di lavoratori dipendenti o di pensionati della Gestione Magistrale, purché accompagnati dal genitore o da un tutore che se ne prenda cura. 

Il bando di concorso annuale Estate INPSieme Senior è un bando di concorsi che, ogni anno, consente a circa 4mila pensionati con le famiglie e figli disabili conviventi, secondo l’attestazione ISEE, di partecipare a soggiorni estivi: una bella opportunità alla quale conviene partecipare. 

Altre indicazioni sulle tempistiche di fruizione dei soggiorni benessere INPS, sulle destinazioni e via dicendo sono pubblicate nella sezione Welfare, Assistenza e Mutualità, sempre sul sito INPS. 

La borsa soggiorni benessere INPS permette di coprire del tutto o in parte i costi del soggiorno in Italia. La prestazione viene servita da soggetti terzi, che erogano questi tipi di servizi, e che sono scelti direttamente di chi usufruisce da soggiorni benessere INPS: contiene anche le spese per le gite, escursioni ed attività ricreative, trasporti e vitto ed alloggio. 

Come fare domanda per i soggiorni benessere INPS

 La domanda per l’accesso ai soggiorni benessere INPS viene effettuata solamente in via telematica sul sito INPS, nell’apposita sezione Estate INPSieme Senior. I termini della domanda sono stabiliti di anno in anno e sono da seguire scrupolosamente per non vedere rigettata la richiesta.

La domanda si effettua sul sito in: Servizi on line – accedi ai servizi – servizi per il cittadino – codice fiscale e PIN – servizi ex Inpdap – per tipologia di servizio – domande – Estate INPSieme Senior – Domanda. Una volta inserito il PIN è possibile inserire anche la documentazione per effettuare la domanda per il servizio; per accedere è necessario essere riconosciuti in banca dati INPS. Dal sito è anche possibile consultare le graduatorie del servizio. 

Articoli correlati