La Puglia è una delle regioni italiane più belle e più amate. Per la presenza del Salento, certo, ma non solo. Sono davvero tanti gli itinerari che è possibile seguire per scoprire da vicino questa fantastica regione del sud Italia, le sue bellezze, il suo mare, la natura e la cucina.
La Puglia è una regione molto grande, gli spostamenti sono lunghi, visitarla tutta e bene non è sempre possibile: ecco perché vogliamo proporre tre diversi itinerari in questa regione bellissima e calorosa.

Itinerario 1: scoprire il Salento

Ovviamente la prima tappa non poteva che essere nella zona più turistica, famosa e conosciuta della Puglia: il tacco dell’Italia, il Salento. Anche il Salento è molto grande, ma grazie a questa mappa, e spostandovi in macchina, in una settimana abbondante potrete godere di tutte le sue bellezze.
Si parte dal gioiello di Lecce, la città famosa per il barocco appunto leccese. Qui trovate scorci fantastici, un centro città favoloso e tanti B&B per risparmiare.
Da Lecce potete spostarvi ad Otranto, a Roca Vecchia per vedere coi vostri occhi la Grotta della Poesia, che è una delle dieci piscine naturali più belle a livello mondiale. Quindi vi consigliamo di spostarvi lungo la costa raggiungendo la Baia dei Turchi e la Baia dell’Orte, che meritano molto.
Proseguite verso Santa Cesarea Terme e fino a Castro, perché non potete perdervi la grotta della Zinzulusa, uno dei luoghi più famosi del Salento.
Poi fino a Santa Maria di Leuca, Gallipoli (la città del divertimento, ma attenzione ai weekend, è stracolma), Porto Selvaggio, dove potete fermarvi se amate la tranquillità. Infine verso la bellissima Porto Cesareo.

Itinerario 2: scoprire il nord di Bari e la Murgia

Anche la zona a Nord di Bari e la Murgia ed i monti Dauni meritano una visita.
Si tratta di un itinerario ideale soprattutto per chi conosce già abbastanza bene la Puglia, e quindi vuole scoprirla sotto un diverso punto di vista, visitando la regione del Gargano, o per chi semplicemente non vuole fare i “soliti” itinerari da turista e vuole scoprire soprattutto la natura della Puglia.
Partendo da Bari si raggiunge Giovinazzo e Trani, una bellissima città di pescatori.
Da qui, potete scoprire lo splendido Parco Nazionale dell’Alta Murgia, e poi il Gargano, partendo da Monte Sant’Angelo verso Vico del Gargano, che per inciso è uno dei borghi più belli d’Italia.
Potete scoprire Rodi, Vieste, e le Isole Tremiti, che sono uno spettacolo davvero da lasciare senza fiato.
Infine, l’ultima tappa è verso Troia e Orsara, alla scoperta dei Monti Dauni che sono una perla della natura della Puglia, dove potete scoprire ed assaporare il silenzio e la tranquillità, e poi ancora Bari, dove potrete mangiare e rinfrescarvi prima di partire.

Itinerario 3: Bari, Lecce, Valle d’Ittrio

Questo itinerario vuole permettervi di scoprire la zona ampia della Valle d’Ittrio, Bari, la costa barese ed anche Lecce: un assaggio di tutta la Puglia per chi non si accontenta di scoprire solamente una regione.
Si parte da Bari, che è bene visitare, specie il centro storico: quindi si raggiunge la cittadina di Polignano, che è una città-poesia, affacciata sul mare.
Monopoli è il luogo ideale per fermarsi per un pranzo rapido, e si procede poi – ovviamente – alla scoperta di Alberobello e dei suoi trulli.
La Valle d’Ittrio è un’area meravigliosa, ulivi e campi a perdita d’occhio divisi dai muretti, un luogo senza tempo. Da qui raggiungete la Città Bianca, Ostuni, e poi anche Lecce.
Prima di tornare a Bari potete passare per Grottaglie o per Laterza, se amate la natura e i borghi tipici.

Articoli correlati