Fino a qualche anno fa volare era molto costoso: ad oggi invece è possibile trovare biglietti aerei a costi davvero incredibili ed abbordabili, specialmente per destinazioni europee, ma non solo.

Trovare un volo low cost è sempre più semplice ad oggi, grazie alla presenza dei siti internet. Certo, occorre sapere bene come cercare, e soprattutto valutare con attenzione cosa è incluso nel prezzo e che cosa non lo è. In ogni caso, esiste qualche trucco per trovare i voli low cost e spendere di meno per le vacanze: ecco quali sono.

Ecco le mosse giuste per risparmiare con i voli aerei low cost:

  1. Prenotare in anticipo: è sempre la soluzione migliore. Prenotare almeno 6 settimane in anticipo è assolutamente d’obbligo se si vuole evitare di perdere i posti. Può sembrare un controsenso in quanto in generale le offerte migliori si trovavano all’ultimo minuto (la cosiddetta offerta last minute, del posto libero 2-3 giorni prima della partenza) ma oggi le compagnie aeree hanno deciso di riservare dei prezzi davvero interessanti a chi prenota quasi due mesi prima: vale sempre la pena controllare.
  2. Essere disposti a viaggiare ovunque. Se si ha una buona elasticità mentale, è anche possibile optare per la funzione cerca ovunque su Skyscanner, e di conseguenza usciranno tutte le possibili destinazioni ai prezzi più bassi. Potete anche selezionare le date di partenza o scegliere “tutto l’anno”, per la massima flessibilità.
  3. Mantenersi aggiornati. Come? Semplicemente iscrivendosi alle e-mail alert delle compagnie aeree che si preferiscono. In questo modo è possibile sapere subito se ci sono o meno delle offerte speciali da cogliere al volo.
    Le compagnie inviano nelle caselle di posta offerte limitate low cost, specialmente il martedì pomeriggio, giorno nel quale le compagnie sanno già quanto saranno impegnati i voli delle ultime settimane e quindi se ci sono posti vuoti mandano le offerte a basso prezzo.
  4. Non comprare il volo di ritorno. Comprare il volo solamente di andata permette di risparmiare: non sempre infatti l’opzione “andata e ritorno”, per quanto sembri conveniente, lo è davvero. Fate i vostri calcoli e valutate se sia più economico acquistare un volo di sola andata e poi di ritorno, eventualmente con una compagnia diversa da quella di andata: spesso questo consente di risparmiare.
  5. Il trucco delle 24 ore. C’è un trucco che (a volte) permette di risparmiare qualche euro quando si acquistano i biglietti di volo.
    In sostanza alcune compagnie offrono il rimborso gratuito, se si annulla il volo entro 24 ore: se notate che il costo del volo scende molto entro le 24 ore dall’acquisto, potete cancellare il vostro (sempre che ovviamente sia previsto il rimborso) e poi prenotarne un altro. Attenzione però che non vi addebitino una penale o che non sia previsto il rimborso.
  6. Ricerca sui portali specializzati. I portali specializzati permettono di confrontare, ponendo data, scalo di partenza e destinazione, le tratte a minor prezzo. Vi consigliamo sempre di fare due controlli su siti diversi, a meno che non troviate un’offerta davvero unica.
  7. Fate ricerca sui siti low cost. I siti delle compagnie low cost permettono di trovare quasi sempre offerte che sono molto più abbordabili, e che – se viaggiate al di fuori dell’Unione Europea – possono permettervi di risparmiare centinaia di euro.
  8. Non prenotare all’ultimo momento nei weekend e festivi.
  9. Viaggiare solo con bagaglio a mano: viaggiare col bagaglio in stiva può far lievitare il biglietto. La soluzione ideale è viaggiare solamente con un bagaglio, e cercare di farselo bastare per qualche giorno.
  10. Prenotare da modalità incognito. Secondo alcuni, se si imposta l’IP del computer fuori dall’Italia, o se si prenota da modalità in incognito, si può risparmiare.

Articoli correlati