Chi desidera un weekend di relax nella natura incontaminata e magica non può non scegliere il Salento.

Gli amanti dello sport, del relax e del benessere avranno l’opportunità di vivere un’esperienza indimenticabile e rigenerante.

Nella frazione di Vernole, a pochi chilometri da Lecce e vicinissimo al mare, l’Acaya Golf Club vanta una superficie di oltre 120 ettari di vegetazione di macchia mediterranea e antichi ulivi, in una realtà innovativa ed ecosostenibile.

Perché scegliere il Salento per un weekend

Il Salento, conosciuto anche come il “Tacco” d’Italia, costituisce l’estremità della Puglia ed è bagnato sia dal Mar Ionio a ovest che dal Mar Adriatico ad est.

Questa subregione vanta un patrimonio artistico, culturale, culinario e naturale di notevole importanza, tanto da essere apprezzata sia dagli italiani che dagli stranieri che ogni anno arrivano per godere del mare incontaminato e della buona cucina.

Numerosi sono i borghi e le località di degne di nota, tra cui Otranto, Gallipoli, Castro, Santa Maria di Leuca e sicuramente il capoluogo di Provincia: Lecce.

Lecce, a pochi chilometri dalla costa adriatica ed a 20 da quella ionica, è conosciuta come la “Firenze del Sud” per le sue opere artistiche e architettoniche barocche che si fondono con gli antichissimi resti dell’epoca romana, come l’Anfiteatro.

Golf all’Acaya Golf Club

L’Acaya Golf Club è il primo campo da golf nell’area salentina. Grazie ad una ristrutturazione consapevole con un approccio ecosostenibile avviata nel 2007, l’Acaya Golf Club è stato definito, secondo la rivista inglese Square Mile, la “migliore destinazione per il Golf nell’anno 2017”.

Le ragioni sono molteplici. Alla base del rimodellamento di questa struttura vi erano due obiettivi fondamentali (e assolutamente centrati). Il primo, quello di rendere il golf accessibile a tutti. Il secondo, quello di inserire lo sport del golf in un contesto naturale unico al mondo, cioè la vegetazione spontanea della macchia mediterranea e degli ulivi salentini, senza danneggiare il territorio, ma, anzi, valorizzandolo.

L’Acaya Golf Club dispone di un campo a 18 buche in un terreno adatto sia a professionisti che a chi pratica il golf a livello amatoriale.

I corsi e i pacchetti offerti dal Club permettono di apprendere e praticare il golf in un ambiente confortevole e di rara bellezza.

Per ogni informazione al riguardo è sufficiente consultare il sito ufficiale del Club o contattare telefonicamente la struttura ai numeri di telefono presenti.

Relax e benessere immersi nella natura

L’Acaya Golf Club non è solo uno dei luoghi più suggestivi d’Italia per giocare a golf. La vegetazione, gli ulivi e le strutture ricettive rappresentano alla perfezione lo stile e la tradizione salentina.

L’accoglienza ed i servizi del Club lasciano gli ospiti piacevolmente sorpresi e pienamente soddisfatti.

Per il relax ed il benessere l’Acaya Golf Club mette a disposizione degli ospiti una Spa incantevole, di circa 1200 m², con piscine coperte e all’aperto per godere del paesaggio e della natura incontaminata.

Per garantire un weekend indimenticabile, anche dal punto di vista culinario, non poteva mancare all’interno del Club la migliore cucina salentina.

La struttura vanta tre differenti ristoranti, tutti di ottimo livello.

In particolare, la Masseria San Pietro, inaugurata nel 2017, ha nella conduzione familiare e nella cucina tradizionale salentina i suoi punti di forza.

Immersa nel verde del Club, offre agli ospiti piatti preparati con amore e sapienza, in un ambiente raffinato, romantico e accogliente al tempo stesso.

Come arrivare ad Acaya

L’Acaya Golf Club dista circa 50 chilometri dall’aeroporto di Brindisi. Per raggiungere il Club da Lecce è sufficiente seguire le indicazioni per Otranto e poi quelle per la località Acaya, frazione di Vernole.

Articoli correlati